Domus Valeriorum al Celio: interventi Laser su frammenti di affreschi


Domus Valeriorum al Celio

Affreschi e stucchi

Situata in corrispondenza dell'odierno Ospedale dell'Addolorata, la villa non è visitabile. I frammenti presi in esame derivano dai lavori di ricomposizione e restauro degli apparati decorativi della Domus, composta da numerosi locali affrescati e mosaicati. Su questi frammenti sono stati effettuati i seguenti interventi:

  • Test di pulitura laser;
  • Misure LIF su alcuni campioni selezionati per valutazione dei test di pulitura;
  • Misure Raman;
  • SEM-EDX.


Uno dei frammenti studiati e un'immagine al microscopio ottico che mette in evidenza gli effetti dei test di pulitura laser.


Area di affresco con pigmento rosso al microscopio ottico e Spettro Raman del pigmento rosso, identificato come cinabro.

No file

Partner privato dell’ENEA in questo intervento è Quanta System, che ha reso disponibile il sistema LitHo per i test di pulitura laser.

valeria.spizzichino@enea.it; salvatore.almaviva@enea.it

Roma

II-IV sec d.C.

Soprintendenza Archeologica di Roma

Anonimo

Varie

Dipnti ad affresco e stucco

Progetto COBRA

Aprile-Maggio 2016

I campioni sono stati analizzati per concessione ed interesse dell’Area Archeologica Centrale di Roma nella persona del Direttore dei lavori Dott.ssa Bandini, del Sig. G. Casaril, restauratore affidatario, della Soprintendenza Archeologica per il Colosseo nella persona dell’Archeologo Responsabile di Zona Dott.ssa S. Morretta.

Sig. G. Casaril: restauratore affidatario

Le diagnostiche spettroscopiche utilizzate hanno permesso di identificare i pigmenti ed i materiali costitutivi delle decorazioni murarie.

I test di pulitura laser hanno evidenziato la fattibilità dell’intervento sulla tipologia di problema affrontata.


Settings

Contenuti

Non ci sono elementi in questa cartella.