Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali: ricostruzione 3D di parte di fregio marmoreo mediante Scanner a luce strutturata in alta risoluzione e rilievo fotogrammetrico


Fregio con Sfingi dalla Basilica Ulpia nel Foro di Traiano, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali

Frammenti di un fregio a bassorilievo

L'intervento ha permesso la ricostruzione di parte di un fregio-architrave marmoreo decorato con sfingi, che originariamente ornava la facciata della basilica Ulpia. Il museo ha messo a disposizione 14 frammenti di diverse dimensioni, provenienti da blocchi separati del fregio in cui si ripete lo stesso motivo figurativo. E' stata dunque richiesta un'ipotesi di ricostruzione virtuale in 3D di una raffigurazione con due sfingi disposte specularmente, su cornice (kyma lesbio trilobato) e separate da una decorazione a candelabro.

Il modello digitale è stato creato a partire dalle scansioni effettuate con scanner a luce strutturata e mediante tecnica fotogrammetrica. La post elaborazione dei dati raccolti è stata effettuata mediante l'utilizzo di diversi software.

In una seconda fase, del modello digitale è stato possibile effettuare la stampa 3D, esposta al museo durante la mostra Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa .



Scansione in atto in una sala del Museo dei Fori Imperiali su un frammento di fregio.

  • Scansione dei frammenti con Scanner 3D a luce strutturata in alta risoluzione
  • Rilievo fotogrammetrico a scopo di confronto/dimostrazione
  • Post elaborazione software per la restituzione dei fotogrammi in nuvole di punti e mesh dei singoli frammenti
  • Ricostruzione virtuale 3D del fregio con l’ausilio di software in modo manuale e visuale (immagine).

Laboratorio per la scansione digitale a luce strutturata ed elaborazione 3D



Ricostruzione 3D di parte del fregio

No file


Samuele Pierattini (samuele.pierattini@enea.it)

Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali (Roma)

II secolo d.C.

Sovrintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale

Anonimo

Varie

Marmo

COBRA

6 - 10 giugno 2016

Sovrintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale

Lucrezia Ungaro (Responsabile Museo dei Fori Imperiali); Marina Milella (Curatore)

Sono state acquisite le prime scansioni di alcuni frammenti del fregio.


Il modello 3D finale vede ricomposti di tutti i 14 frammenti (alcuni sovrapponibili). L'effetto è un'ipotesi di ricostruzione dell'aspetto originario di parte del fregio. Nell'imagine sottostante, la stampa 3D derivante dal modello digitale elaborato (in duplice copia).


Settings

Contenuti

Non ci sono elementi in questa cartella.