COBRAKIN - Dimostratore per visione 3D

Dispositivo dimostratore in grado di acquisire in tempo reale live video 3D a 360° per monitoraggio e sorveglianza di ambienti interni (ad es. musei)

COBRAKIN è un oggetto low cost che sostituisce, nei compiti più semplici, quali la sorveglianza di ambienti, il nostro ben più complesso laser radar per visione 3D a colori, protoipo RGB-ITR.

Il sistema COBRAKIN è composto da 4 dispositivi, posti a 90° l’uno dall’altro, equipaggiati ognuno da una sorgente laser nel vicino IR in grado di proiettare una griglia uniforme di punti ad intensità variabile, da un detector IR e da una fotocamera HD.

Il principio di funzionamento è quello dei dispositivi a triangolazione basati su luce strutturata: le deformazioni della griglia generata dalla sorgente laser vengono acquisite dal detector IR; attraverso un sistema di calibrazione, che prevede l’impiego di target predefiniti posti a distanza regolare, si costruisce una matrice per il calcolo delle distanze e quindi per la ricostruzione di nuvole di punti 3D della scena. infine, attraverso la fotocamera si è in grado di acquisire il colore della scena stessa.

Il microprocessore installato sui dispositivi è in grado di fornire immagini 3D colorate ad una frequenza di 30 frame per secondo. L’impiego di 4 di questi dispositivi consentirà di avere una panoramica a 360° dell’ambiente in cui è installato il sistema COBRAKIN generando immagini video real-time 3D.


Massimiliano Guarneri

massimiliano.guarneri@enea.it

Il dispositivo consentirà di sostituire la tecnologia attuale di sorveglianza all’interno di ambienti museali, basata essenzialmente sull’impiego di videocamere, con una basata sulla registrazione live a 360° di video 3D.

L’intento è quello di sopperire alla debolezza della sola informazione 2D delle fotocamere, che possono essere eluse da possibili malfattori semplicemente coprendo il volto, e introdurre dati morfologici basati su informazioni 3D in grado di aggiungere nuovi gradi di libertà per il rilevamento automatico o semiautomatico di soggetti all’interno di ambienti chiusi.  


Ambienti museali, security, realtà virtuale immersiva.


Disegno CAD del sensore COBRAKIN

Frascati edificio F58, stanza 03

Contenuti

Non ci sono elementi in questa cartella.